LimitedNoArtGallery
CASH AND CARRY/WINTER SALES!!
From Dec 11 to Dec 19

Ultimi lavori dal Collettivo Limited più pezzi storici d'archivio: una vendita speciale per concludere l'anno in bellezza!

Valeria Petrone, Franco Brambilla, Cristiano Guerri, Valeria Maggiani, Guido Borso, Jesse B, La signorina Gorza, Giovanni Bianchini, MrDegrì, Money Less, Silvio Mancini, Massimo Basili, Mass Inc, Gianluca Sbrana, Blu, Bai, Baseman, Spider, Evan Hecox, Prof. Bad Trip, Obey, Lorenzo Mattotti, Ron English ecc ecc
At Limited from May 7th to May 22nd
ANOTHER DARK CHAPTER
paintings by Cecilia Granata and Valeria Petrone

ENGLISH
The stars of Valeria Petrone's and Cecilia Granata's paintings are meta real.
They lead a surreal life and in some plates are presented in bordeline situations. Paradoxical! They are often unresolved, as if pending in constant wait... and then all the rest comes. Punk Rock. Tatooes. Comics. Cartoons... monsters and ghosts and in the end a huge happiness as well.

ITALIANO
I protagonisti dei dipinti di Valeria Petrone e Cecilia Granata, sono meta reali. Conducono una vita surreale e in alcune tavole sono presentati in situazioni limite. Paradossali! Spesso sono sospesi in attesa… poi viene anche tutto il resto. Il punk rock. I tatuaggi. I fumetti. I cartoni animati… mostri, fantasmi e alla fine anche una enorme felicità.
5 Marzo Inaugurazione
Ratzo VS Mr. Degrì

Acrilici e smalti. Smalti e acrilici. Le pitture di Ratzo e Mr. Degrì, raccontano un mondo a volte urbano, attraverso le figure e i volti delle persone che hanno conosciuto e forse, frequentato. Con uno stile semplice. Nudo. Crudo. Vero!

Ore 19 Pablito el drito (8 bit live set)

http://www.myspace.com/pablito_el_drito
|http://milano_hq.micromusic.net/|
http://www.myspace.com/technoresistance
http://it.youtube.com/user/technoresista

ENGLISH
Acrylics and enamels. Enamels and acrylics. Ratzo and Mr. Degri's paintings tell us of a world, sometimes urban, thrugh the faces of people they met and, perhaps, got along with. With a simple style. Naked. Raw. True!

March 5th to march 20th.
27 Novembre
POP DISASTER

Nothing exists anymore. Everything changes. Evolves. What was once dangerous
is now harmless, sold to the masses. Expressive urgency, instead, is constantly
changing. It fluctuates and its boundaries are continously redefined. It surely
feeds on fantasy, and fantasy is nothing else than a face of memory unbound by
the order of time and space. This might be the reason those who feel like
artists always live between dream and reality. But a question arises
spontaneously: does art still exist, nowadays?
Pop Disaster will not answer that question. Pop Disaster was born to focus on
the great number of creative sources colliding against each other. To exhalt
the value of anomalous phenomena. To demonstrate that content overules form. Toprove that real art is a game and that there are no specific laws in our
culture to live new sensorial experiences. Pop Disaster proves that the
creative act is central to the world and that if you're looking for consolation
in lasting items, Pop Disaster will change your life!

Opere in mostra di:

Ufo 5, Tv Boy, Prof. Bad Trip, Microbo, Bo130, Mr. Jago, Squaz, Money-less, Rayan Dooley, Andrea Geremia, Camilla Candida Donzella, Valeria Maggiani, Franco Brambilla, Giacomo Spazio, Thomas Ray, Inserire Floppino, Harto, Veleria Petrone, Signorina Gorza, Guido Scarabottolo, Stratolin, Fake, Galo,108, DEM, Guido Borso, Massimo Basili, Elvezio Ghidoli, Mr. Degrì, Cecilia Granata, Giovanni Bianchini, 8185 Lascimmia, David Vecchiato, El Euro, Silvia Moro, Bugo, Shepard Fairey, El Gato Chimney, Alessandro Baronciani, Cristiano Guerri, Tatiana, Ju Ju's Delivery, Allegra Corbo, Fabio Marras, Diego Lazzarin & Federico Anzani, Will Barras, Poilacartabrucia, Gianluca Sbrana, Señor B, Riccardo Bargellini, Paola Sala, Ron English, Mass Inc.

POP DISASTER

Non esiste più nulla. Tutto cambia. Si evolve. Quello che un tempo era pericoloso, oggi è diventato innocuo e venduto alle masse. L'urgenza espressiva invece è sempre in divenire. Fluttua e i suoi confini vengono continuamente ridefiniti. Sicuramente si nutre di fantasia e la fantasia non è altro che un aspetto della memoria svincolata dall’ordine del tempo e dello spazio. Forse è per questo che chi si sente artista vive sempre diviso tra sogno e realtà. Ma la domanda sorge spontanea: Oggi, esiste ancora l’arte?

Pop Disaster, non vuole rispondere a questo quesito. Pop Disaster, nasce per dare risalto ad una grande quantità di spunti creativi in conflitto tra loro. Per dare valore a fenomeni anomali. Per dimostrare che il contenuto ha il sopravvento sulla forma. Per dimostrare che la vera arte è gioco e che non ci sono leggi precise per vivere nuove esperienze sensoriali legate alla nostra cultura. Pop Disaster, dimostra che l’atto creativo è al centro del mondo e che se cerchi consolazione nelle cose durevoli, Pop Disaster ti cambierà la vita!
15-31 ottobre
Il diario del viaggio

Il percorso: più di duecentomila chilometri (circa trenta al giorno per settemila giorni) entro un raggio di venti. Dentro la città, con i mezzi pubblici e automobili varie. Non ci sono parole nel diario del viaggio (la Lettera 22 è ruggine), ma solo foto di dettagli, tracce, indizi e varie centinaia di ritratti rubati, scattati al volo, con la macchina nascosta, senza chiedere permesso, senza fare conversazione e senza salutare. Perché si guarda e si è guardati così, ogni giorno, nella ressa del metrò, sui marciapiedi, oltre i finestrini o negli specchietti di automobili in sorpasso: uno sguardo dritto in faccia e via. Sono tutte facce sconosciute che lo sguardo tenta di leggere e il cervello di conoscere, catalogando le fisionomie, spiando le espressioni, frugando nelle vite degli altri e nei pensieri segreti.
“Non puoi sapere nulla”, scrive Philip Roth, “le cose che sai… non le sai”, eppure “stupefacente è quello che crediamo di sapere”. Ci si guarda così tra cittadini, senza cenni di saluto né di sim-patia, da quando il cemento scacciò l’erba, e il paese divenne città. Ma le abitudini cambieranno ancora nella città mutante: non si guarderà più in faccia nessuno, quando crescerà l’erba tra un grattacielo e l’altro, nei deserti erbosi attorno alle isole private e blindate.
8 Ottobre - 7 Novembre
Giacomo Spazio è tra gli artisti invitati alla mostra collettiva The Bride To Peace a Istambul (Turchia).
Per chi si trovasse da quelle parti l'indirizzo completo è:
Uluslararasi Plastik Sanatlar Dernegi /// Macka Demokrasi Parki Sanatci Islikleri
(Sisli Evlendirme Dairesi Yani) 80220 Sisli - Istambul
/www.upsd.org.tr/
7-11 ottobre
"Veritas Vos Liberat"
Il nuovo capitolo espressivo di Thomas Ray. Una "via crucis" apocrifa in 47 tavole. Una crescente messa a fuoco di realtà sotterranee irreali, di scenari inattuabili ed inammissibili. Nostalgia per passati remoti mai esistiti. Imprigionamento di emozioni malsane in scatole nere irrecuperabili. 47 rappresentazioni di ex umani diventati all' improvviso, attraverso una loro involuzione, uomini e donne con corpi persi e modificati, scheletri preistorici di mostri infantili, con frustrazioni e alienazioni perdute, impossibilitati a esprimere sentimenti, incapaci a comunicare.

Da martedì 7 ottobre presso lo spazio espositivo Limited in via Porpora 148 a Milano


Vi annunciamo inoltre che in occasione della GIORNATA DEL CONTEMPORANEO sabato 4 ottobre lo spazio espositivo
sarà aperto dalle ore 16,00 alle ore 19,00 e sarà possibile visitare la mostra in corso
GERMS OF LOVE - Juju's delivery, La signorina Gorza, Poilacartabrucia, Valeria Maggiani


http://www.limitednoartgallery.com
19 Settembre - 4 ottobre
Germs Of Love

VERNISSAGE Venerdì 19 settembre ore 18,30

…Monica Gorza. Poilacartabrucia. Valeria Maggiani e Juju’s Delivery (da Berlino), sono le 4 protagoniste di Germs Of Love, una mostra collettiva che pone lo sguardo sul sottobosco artistico femminile. Difficile è spiegare quale sia il punto focale di questa esposizione che mostra universi diversissimi tra loro, sarebbe come chiedersi che cosa è il gioco, il sentimento, la ribellione e lo struggimento? Niente può fermare la fantasia femminile e Germs of Love è un’esplosione d’amore.

Germs Of Love

Monica Gorza, Poilacartabrucia, Valeria Maggiani and Juju's Delivery (from
Berlin) are the 4 stars of Gems Of Love, a collective exhibition that analizes
the female artistic underworld.
It's hard to identify the focal point of this exposition which shows extremely
different universes: like wondering what is a game, a feeling, rebellion and
yearning.
Nothing can stop female fantasy, and Gems Of Love is a love explosion.

Limited No Art Gallery
Via Porpora 148, 20131 MIlano Italy
Dal 19 Settembre al 4 Ottobre 2008
5 Giugno, 27 Giugno 2008
Tutti Pazzi Per Blu Cammello

At Limited No Art Gallery
Via Porpora 148, 20131 Milano
Limited@spazio.org

http://www.flickr.com/photos/limitedmila

Siamo pazzi? Osservando la realtà che ci circonda direi che nessuno è nornale.
Abbiamo tutti manie, tutti sentiamo voci insomma tutti abbiamo visioni
psycoacustiche… da anni noi di lLmited No Art gallery, collaboriamo con la
Coperativa Sociale BLU CAMMELLO, un atelier creativo dove gli artisti sono
utenti del Dipartimento di Salute Mentale di Livorno che nel corso degli anni
hanno ricevuto attenzione e riconoscimenti nel mondo ufficiale artistico e nel
circuito nazionale ed europeo dell’Outsider Art.


Are we crazy? Observing the reality around us I'd say nobody's normal.
We all have obsessions, we all hear voices, in short we all have
psychoacoustic visions... from several years here at Limited No Art Gallery, we
keep a collaboration with BLU CAMMELLO Social Cooperative, a creative atelier
where the artists are from the Department of Mental Health of Livorno, where,
during these years, they've received attention and acknowledgement among the
official artistic community an the national and european circuit of Outsider
Art.